Vestigia della Grande Guerra

Laboratorio storico-didattico

Si tratta di un’attività didattica e di storie e di educazione alla cittadinanza rivolta alle classi della Scuola Secondaria di primo grado ed agli Istituti superiori ed organizzata con la collaborazione del CIDIS (Centro di informazione e documentazione per la innovazione scolastica e formativa). Il laboratorio proposto, Le vestigia della Grande Guerra, offre agli insegnanti la possibilità di accedere ad una documentazione originale, acquisita attraverso una ricerca archivistica nei fondi conservati nelle sedi comunali della provincia, oltre che a materiali bibliografici e tratti dalle relazioni in seno a Convegni organizzati dall’Isrec. Lo scopo è di realizzare un’attività didatticamente utile ad acquisire competenze proprie della disciplina e di valorizzare le “vestigia” del territorio prevedendo, alla fine dell’attività, se lo si desidera, un momento pubblico di presentazione degli elaborati degli studenti. E’ questa dunque un’occasione per offrire agli studenti e alla cittadinanza una maggiore consapevolezza storica e civica circa la Prima Guerra mondiale, riguardante sia le reali condizioni di esistenza dell’intera popolazione, sia la memoria pubblica successiva degli eventi. In particolare, il materiale selezionato e proposto verte il problema dei profughi ospitati nella nostra provincia dal novembre 1917, consentendo, come si diceva, non solo la realizzazione di un laboratorio storico ma anche la possibilità di riflettere sui problemi e le prospettive del presente.


Fonti:

Strumenti:

Inoltre, per la creazione del contesto, possono essere di ausilio i seguenti materiali:

Saggi:

  • D. Ceschin, Il primo conflitto mondiale. La popolazione civile, in “Studi piacentini”, 2011, n. 41

  • C.Antonini, Note per una storia di Piacenza nella Grande Guerra., in “Studi piacentini”, 2011, n. 41

Scaricabili su: http://www.istitutostoricopiacenza.it/storia-e-didattica/centenario-della-grande-guerra/i-conflitti-della-storia-nazionale

Relazioni in video:

  • Interventi di B. Bianchi, Vivere in guerra: il lavoro, il trauma, la protesta; F. Frizzera, Profughe nella Grande Guerra; Matteo Ermacora, In mano nemica. La condizione femminile durante l’occupazione austro-tedesca del Veneto (1917-1918), Maria Grazia Suriano, Gli animali nella Grande Guerra: idee e strumenti sul canale Youtube dell’Isrec: https://www.youtube.com/playlist?list=PLqxbU8r7FFA1jo8FxH3g0j7G4A2j6WbOR

Pagine web: